23/11/2018

Purtroppo sempre di più vedo errori, anzi orrori, di attività che aprono le saracinesche e poi le stesse le vedo chiudere anche già nel 1° anno da quando hanno aperto. E’ così, il tasso di mortalità aziendale è aumentato a dismisura negli ultimi anni e quello che subito si pensa è:

  • C’è la crisi
  • Le persone non spendono
  • Ho aperto nel posto sbagliato
  • Il settore decresce

Insomma, scusa il francesismo, una cazzata dopo l’altra ;-)

La cosa triste è che su 100 aziende, 98 fanno lo stesso identico errore... si lo so è pazzesco eppure è così! Inoltre il meccanismo deleterio, lo stesso che potresti fare anche tu, è sempre lo stesso:

  1. Segui il settore che va di più
  2. Trovi un buco di locale/ufficio perché non hai soldi da spendere
  3. Dai un nome super creativo che piace solo a te
  4. Fai le stesse identiche cose del tuo competitor affianco
  5. Abbassi i prezzi

E indovina un po’ il prossimo passo?!

CHIUDI

Al 90% quando un locale apre, tendenzialmente so già il destino che farà! No, NON sono un mago... magari :-)  semplicemente ci sono delle leggi scientifiche e il marketing si basa su queste leggi ben precise!

Ricorda: Il marketing NON lascia nulla al caso!

  • NON importa che attività hai
  • NON importa in che zona sei
  • NON importa quanto sei piccolo o grande

La verità è che NON ti affidi nelle mani giuste e pretendi che ci sia l’azienda xyz che faccia il marketing che dovresti fare tu. Lo so che potresti NON essere d’accordo, come il 97% delle attività che chiude nel primo anno in cui ha aperto, ma lascia una volta per tutti che ti siano chiari alcuni aspetti:

  • Cos’è il marketing e cosa la pubblicità
  • Perché lo devi fare tu in prima persona
  • Perché ti devi affidare a un professionista che ti dia una strategia
  • Perché devi lasciar perdere Facebook

Marketing VS Pubblicità

Si parla di marketing come se fosse una parola che va di moda, il problema è che tutti ne parlano ma chi è che sa realmente cos'è?

  • La pubblicità su Facebook?
    Avere un sito Web?
    La newsletter?

NO, niente di tutto questo!, ma partiamo da cosa il Marketing NON è!

Fare marketing NON significa:

  • Avere un sito web
    Avere 497Mil. di like
    Fare sponsorizzate sui social
  • Essere Visibile su Google
  • Fare volantini
  • Andare in radio/televisione

né tantomeno:

  • chiamare a freddo le persone
    inserirsi sui portali
    mettersi davanti al locale e spingere le persone ad entrare

Quelli che ti ho elencato sono STRUMENTI, alcuni pessimi altri ottimi ma sono comunque STRUMENTI, alcuni di marketing e altri di pubblicità.

Ma qual è la differenza?

Il marketing lavora dall’interno dell’attività e inizia quando NON hai neanche l’idea di ciò che sarà la tua attività, nello specifico il marketing è una sfera che comprende:

  • L’analisi della concorrenza (sia diretti che indiretti)
  • Il posizionamento sul mercato
  • Il nome dell’azienda
  • Il brand
  • Creare contenuti di valori alle varie tipologie di potenziali clienti
  • Un sistema che ti converte visitatori in lead
  • Strategie di prezzo
  • La comunicazione che converte i lead in clienti
  • La gestione dei clienti fidelizzati e non

Ecco questo è fare marketing!

A me piace riassumerlo con questo piccolo schema:

posizionamento del brand + strategia prezzi + sistema che ti genera contatti + visibilità + comunicazione

Qual è il problema principale in cui tutti cadono e nel quale tu NON devi cadere?

Le attività puntano per il 90% alla pubblicità e un 10% nel fare marketing

Il 95% delle persone (escluse quelle del settore) pensa che fare marketing o fare pubblicità sia la stessa identica cosa (poi si lamenta perché chiude i battenti)

Bene adesso che hai capito cos’è il marketing, vediamo cos’è la pubblicità:

la pubblicità è tutto ciò che riguarda la promozione e la visibilità!

Quando dico che il marketing devi farlo tu, mi riferisco ovviamente a una parte del marketing, quella che riguarda il valore dell’azienda

Il professionista che scegli deve crearti un sistema, nello specifico deve sviluppare:

  • Un’analisi della concorrenza
  • Un brand ben posizionato sul mercato
  • Un brand forte
  • Un sistema che ti generi lead
  • Ti applica delle strategie di prezzo e comunicazione

Una volta che hai tutto questo, il resto del marketing spetta all’unico esperto dell’azienda: TU!

Nello specifico:

  • Scrivere contenuti di qualità
  • Dare valore ai potenziali clienti
  • Trasmettere la tua visione
  • Metterci la faccia

L’80% del lavoro che dovrai fare, soprattutto all’inizio della tua attività, sarà generare valore e trasmetterlo, se hai un brand forte dovrai solo seminare il campo, insomma farti il mazzo!

Il sistema che il professionista ha sviluppato, ti permetterà nel tempo di raccogliere ogni frutto ;-)

Spero di averti dato una traiettoria che ti permetta di inquadrare il futuro della tua attività, quello che posso fare per te è guidarti nel modo migliore, nello specifico:

  • conoscere il tuo prodotto/servizio
  • mostrarti la direzione vincente oggi
  • finalizzare gli step da seguire per ottenere più risultati

Tutto questo puoi farlo adesso, in modo del tutto GRATIS, con un incontro di persona.